Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Eventi


Domenica 24 marzo 2019
alle ore 17:30

Giovani Promesse in Musica, terzo concerto

Augusto Tito
chitarra

Per la rassegna di musica in libreria "Giovani promesse in musica" l'ultimo dei tre concerti di marzo.

Programma:

DIONISIO AGUADO                                   Andante – Rondò op.2 n.2
(1784 - 1849)
                       
BENJAMIN BRITTEN                                Nocturnal after John Dowland op.70
(1913 - 1976)
                       
MARIO CASTELNUOVO TEDESCO         Capriccio n. 18
(1895 - 1968)
                       
JOHANN KASPAR MERTZ                       Fantasia Ungherese
(1806 - 1856)
AUGUSTO TITO, ora 19 enne, è nato a Treviso il 12 aprile 1999, ha iniziato giovanissimo lo studio della chitarra; attualmente studia con il M° Florindo Baldissera presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia dove frequenta il terzo anno del triennio accademico. Suona una chitarra del liutaio Robert Ruck del 1997. Si perfeziona costantemente frequentando lezioni individuali, corsi di perfezionamento e masterclass in Italia e all’estero con i migliori Maestri e concertisti del panorama internazionale come Leo Brouwer, Carlos Bonell, Oscar Ghiglia, Eduardo Fernández, Roland Dyens, Hubert Kappel, Stefano Grondona, Frédéric Zigante, Andrea Dieci, Bruno Giuffredi, Cecilio Perera, Giorgio Albiani, Luc Vander Borght, Giuseppe Carrer, Elena Casoli. Ha seguito un corso estivo con Carlos Bonell presso la Royal College of Music di Londra. Ha ricevuto oltre 20 premi e riconoscimenti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali fra cui spiccano il primo premio al concorso Internazionale di Pordenone 2017 organizzato dall’Associazione Farandola, il primo premio assoluto al Concorso Chitarristico "Giulio Rospigliosi", dove si aggiudica anche il Premio Speciale “il Fronimo”, il primo premio al Concorso internazionale di Esecuzione Musicale "Giovani Musicisti" Città di Treviso, il primo premio assoluto al Festival Internazionale dell’Adriatico, il premio speciale della giuria del prestigioso “Concorso internazionale di chitarra classica Pittaluga Junior”, il primo premio assoluto al concorso “Diapason d’oro”, il primo premio assoluto al “Saluzzo Music Pizzico Competition", il primo premio al concorso internazionale “Musica Insieme” nella categoria senza limiti di età, il primo premio al concorso “Estate Musicale Belluno” nella categoria senza limiti di età. Grazie a questi riconoscimenti è stato più volte invitato a suonare come solista in vari festival chitarristici internazionali come al “Festival Chitarrae” di Fiesole, al “Pescara Music Festival”, al “Festival Chitarristico Mario Castelnuovo Tedesco”, al “Festival delle Due Città”, al “Saluzzo Musica Festival” ed ha tenuto concerti per il “Circolo degli Artisti di Venezia” al Palazzo delle Prigioni, per la “Foresteria Valdese di Venezia” a Palazzo Cavagnis, per l’Istituto Barbarigo di Padova, al Teatro Toniolo di Mestre e a Villa Contarini “Dei Leoni” per l’associazione Amici della Musica di Mestre. Ha collaborato con la Dogal Strings per il testing delle corde “Maestrale” per chitarra classica.

Un'associazione che operi per la diffusione della Cultura Musicale non può limitarsi a organizzare concerti di più o meno alto livello, ma deve necessariamente occuparsi della formazione dei giovani, della loro Cultura Musicale e del loro inserimento nel mondo della diffusione della Musica d'Arte. Ecco perché, nel corso della sua più che ventennale esistenza, l'associazione AMICI DELLA MUSICA "Giorgio Vianello" di Bassano ha ideato una rassegna concertistica dedicata ai giovani, a coloro che intendono dedicarsi alla Musica e farne la loro professione e ragione di vita. Giovandosi del salone con il pianoforte mezza-coda (recentemente rimesso a nuovo) di Palazzo Roberti, alcuni di questi ragazzi, dotati di talento, sono invitati a presentarsi davanti al pubblico nei pomeriggi delle domeniche di marzo, per dare dimostrazione delle loro capacità e sensibilità interpretative. In quasi un decennio molti sono stati i giovani strumentisti usciti dai Conservatori della nostra e di altre Regioni che si sono esibiti con successo nel Salone degli Affreschi. E qualcuno di questi sta ora cogliendo meritati riconoscimenti in prestigiose sale da concerto e concorsi internazionali.

 
PROSSIMI EVENTI Vedi tutti

NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornati sui nostri
appuntamenti e sulle ultime novità

Iscriviti alla newsletter
P.IVA 01640430243