Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

In aggiunta all'orario normale, per Resistere la nostra libreria sarà aperta con orari straordinari: giovedì 13 e venerdì 14 giugno fino alle 21, domenica 16 giugno dalle 15,30 alle 21. Vi aspettiamo!

Il progetto "Vicenza tra Arte, Natura e Sapori"

L’iniziativa exploro.it nasce dal progetto “Vicenza tra Arte, Natura e Sapori” co-finanziato dalla Regione del Veneto nell’ambito del bando per l'attivazione, sviluppo, consolidamento di aggregazioni di PMI per interventi sui mercati nazionali e internazionali che favoriscano la ripresa della domanda turistica verso destinazioni e prodotti turistici della Regione in coerenza con l'immagine coordinata della Regione del Veneto «Veneto The Land of Venice» (DGR n. 1392 del 16.09.2020). L’intervento è realizzato avvalendosi del finanziamento del POC-Programma Operativo Complementare al POR FESR 2014-2020 della Regione del Veneto – Asse 3, misura 3.3.4.d, con un budget complessivo di 740.299,57 € e un contributo regionale di 592.239.66 €.
Il progetto è realizzato da un’aggregazione di 16 micro, piccole e medie imprese, rappresentative delle diverse zone del territorio vicentino. Fanno parte dell’ATI: Bassano Km Quadro – capofila del progetto, Cantina Beato Bartolomeo Breganze, Col Del Sole bike hotel di Roana, Hotel Gaarten Benessere Spa di Gallio, Green Experience di Asiago, Bar Borsa di Vicenza, Vicenza Tiepolo Hotel, Palazzo Scamozzi, Hotel di Vicenza, Libreria Palazzo Roberti di Bassano, Rumori Polpetteria di Vicenza, Due Punti Eventi, Angolo Palladio di Vicenza, Hotel Villa Pigalle di Tezze sul Brenta, Hotel e Ristorante Ca’ Sette di Bassano, Gioielleria Aurum di Bassano, Ivan Team di Valbrenta. L’obiettivo ultimo del progetto “Vicenza tra Arte, Natura e Sapori” si può riassumere nel creare una collaborazione duratura tra gli operatori turistici e altri soggetti del territorio, soprattutto per le attività di commercializzazione e vendita di prodotti turistici (mappe, itinerari, etc). Tutto questo nel rispetto delle tematiche più rilevanti per le Terre Vicentine: architettura palladiana, percorsi eno-gastronomici, percorsi paesaggistici, eventi culturali, percorsi storici, sportivi e turistici. Il progetto opera su tre direttrici principali:
#1 Turismo internazionale
Sul fronte internazionale, in particolare dopo l’emergenza COVID 19 che ha registrato un brusco freno del turismo estero, si rende necessario riattivare l’interesse turistico verso la zona del vicentino, sia come meta di brevi viaggi, sia come hub di partenza per esplorazioni dell’intero territorio regionale, valorizzandone le enormi potenzialità eno-gastronomiche, artigiane, commerciali, ricettive, paesaggistiche, storiche ed architettoniche. I target principali a livello internazionale sono: - Il turismo di lingua tedesca, molto presente nella nostra regione, a cui si vogliono offrire ulteriori attività esperienziali quali: attività sportive; percorsi eno-gastronomici; percorsi culturali\paesaggistici - Il turismo extra-europeo, per i quali si punta ad essere hub di partenza per l’esplorazione dell’intera regione; - Il turismo anglofono: USA-UK, grazie all’architettura palladiana, che funge da richiamo storico molto presente nella cultura anglofona assieme ai percorsi enogastronomici, culturali e paesaggistici.
#2 Turismo nazionale
Sul fronte nazionale, gli obiettivi puntano a riattivare il turismo locale e nazionale al fine di riscoprire la zona del vicentino, come destinazione per escursioni fuoriporta o per weekend tematici, attraverso due linee: - Turismo locale: nord-est Italia per destinazione come gita fuoriporta; - Turismo nazionale: nord-ovest, centro, sud, presentando il vicentino come punto di partenza per un itinerario di scoperta dell’entroterra Veneto, seguendo percorsi storici, culturali, artigianali, commerciali.
#3 Sviluppo di sinergie marketing e turistiche
Infine il progetto vuole favorire lo sviluppo di sinergie di marketing e turistiche con iniziative provinciali e regionali: inserirsi nella promozione di “Veneto The Land of Venice” valorizzandone le finalità e sviluppando in sinergia gli obiettivi di promozione.
Il significato di Exploro
Il nome Exploro, che abbiamo scelto per la nostra comunicazione, in latino ha diversi significati, quali “esplorare, indagare, testare”, ma anche camminare senza meta. Si è scelto perché rimanda in primo luogo alle emozioni: in quanto si vuole simpatizzare con l’esploratore durante vari momenti della giornata; in seconda istanza si riferisce alla scoperta, quindi alla voglia di esplorare un luogo anche senza una meta precisa, un vagabondaggio; infine il nome del progetto fa riferimento alla guida, quindi all’accompagnare il turista nella scelta e nelle esperienze. Le persone, attraverso queste accortezze, vengono poste al centro.
Vuoi saperne di più? Visita www.exploro.it
P.IVA 01640430243