Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Cambiano i nostri orari di apertura! Dal 27 aprile la chiusura serale torna a essere alle 19,30, dal 2 maggio riprendiamo le aperture domenicali.
Un gioco di fantasmi
Autore: John Connolly
Editore: Fanucci
Argomento: Gialli e thriller
Prezzo:
Mentre era sulle tracce di un gangster del Rhode Island, il detective priva-to Jaycob Eklund sembra essere scomparso nel nulla. Edgar Ross, agente speciale del Federal Bureau of Investigation, affida a Charlie "Bird" Parker il difficile incarico di rintracciarlo. Ross ha le sue ragioni per voler trovare Eklund: quest'ultimo, infatti, stava indagando in modo quasi ossessivo su una serie di misteriosi omicidi e sparizioni, riconducibili a un gruppo noto come "I Confratelli". La particolarità delle indagini di Eklund è che ciascuno dei casi seguiti sembrerebbe collegato a resoconti di fantasmi. Nel corso delle sue ricerche Parker si ritrova risucchiato nel pericoloso mondo malavitoso indagato da Eklund, un mondo in cui la mostruosa "Madre", una donna tozza dai capelli d'argento, governa un impero criminale in cui gli uomini fanno affari con gli angeli, e innocenti e colpevoli sono pedine in un terrificante gioco di fantasmi. E dopo aver scoperto che tutte le persone intervistate da Eklund sono morte in modi raccapriccianti, Parker darà inizio una frenetica corsa contro il tempo per scoprire cosa si nasconda dietro quelle misteriose uccisioni.
John Connolly, nato a Dublino nel 1968, nella vita ha fatto di tutto, dal giornalista al barman, dall’ufficiale governativo al cameriere e al facchino da Harrods a Londra. Dopo aver studiato inglese al Trinity College di Dublino e giornalismo alla Dublin City University, ha lavorato per cinque anni come giornalista freelance per The Irish Times, con il quale collabora tuttora. Il suo primo romanzo, Anime morte, ha aperto la sua carriera di scrittore, che ha visto tutti i suoi libri successivi nelle classifiche dei bestseller del Sunday Times e del New York Times.
P.IVA 01640430243