Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

I nostri orari di apertura sono: dal martedi al sabato dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19, domenica e lunedi chiuso.
NEWS



Cosa augurarvi in questo Natale? Al pensare quali nuvole piccole o enormi pesano sugli animi di tutti, l’elenco sarebbe così lungo da lasciarci muti. Ma guai a farsi prendere dallo sconforto. Quello che vi auguriamo dunque, per queste Feste ma soprattutto per il prossimo anno, è un po’ di spensieratezza. Che possiate tornare a fare delle belle risate in compagnia, senza sentirvi in colpa; che si vedano sorrisi che riempiono tutto il viso e non solo gli occhi.
E che tornino gli abbracci, quelli veri, quelli che ci mancano più di tutto. Quelli che cacciano i nuvoloni.

Buon Natale da tutti noi.


Fino al 24 dicembre compreso siamo aperti e raggiungibili da fuori comune dopo le 14 o quando in zona rossa se siamo la libreria a voi più prossima
I nostri orari sono dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19.
Potete scaricare qui l’autocertificazione per spostarvi: https://bit.ly/3h6RmNa

Fino a mercoledì 23 dicembre vige l’Ordinanza della Regione Veneto per la quale la circolazione delle persone tra comuni è concessa fino alle ore 14. 
Nei pomeriggi dopo le 14 ci si può recare in libreria nel proprio comune oppure nella libreria di un altro comune qualora nel proprio non ne fosse presente una.
(Riportiamo da testo ufficiale: "dopo le ore 14 non è ammesso lo spostamento in un comune veneto diverso da quello di residenza o dimora, salvo che per comprovate esigenze lavorative, per studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità, o per svolgere attività non sospese o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune; dopo le 14 è sempre ammesso il rientro presso l’abitazione.")

Giovedì 24 dicembre decade l’ordinanza ed entra invece in vigore il Decreto Legge 2 dicembre 2020 secondo il quale tutto il territorio nazionale sarà zona rossa e si seguiranno dunque le norme del DPCM del 4 novembre 2020 che prevede che le librerie siano aperte (art.3 comma b) e vige anche in questo caso il criterio di prossimità secondo il quale si può raggiungere la libreria più vicina al proprio domicilio.
 
Come consuetudine, abbiamo preparato la bibliografia dei nostri consigliati per l'inverno. Vi potete trovare ben 90 titoli, dai romanzi ai saggi, dai racconti di viaggio ai libri per bambini e giovani lettori.
Passate a ritirare la vostra copia in libreria oppure consultatela direttamente da casa cliccando qui. Buona lettura!


Cent’anni di storia bassanese – dal 1866 al 1966 – rievocati da 725 fotografie, raccolte in due volumi di complessive 840 pagine, con una splendida veste tipografica.
Bassano nella memoria è sempre un dono speciale. Poter rivedere Bassano nella storia e riscoprire le radici della nostra adorata cittadina. Per celebrare i vent’anni dall’uscita, lo splendido cofanetto di due volumi è in promozione a 59,00 Euro (è possibile riceverlo a casa previo contatto con la libreria).



Nell’opera è possibile trovare non solo le immagini dei grandi eventi che hanno segnato la storia di un secolo, ma anche quelle spicciole eppure vive e vere della quotidianità. E’ anche un’opera ricca di interesse e di curiosità, che ci riporta luoghi talvolta scomparsi o cambiati dal progresso, fatti e costumi di ieri, che ci consentono di confrontare il passato col presente. Allora ci accorgiamo che soltanto la memoria ci permette di conoscere a fondo noi stessi e la nostra Bassano.

Il primo volume è articolato nelle sezioni della città: Il castello e le mura, Il Brenta e le sue sponde, Piazze e contrade, il Museo Civico. 



Nel secondo volume le foto si susseguono in ordine cronologico dal 1866, anno dell’annessione di Bassano al Regno d’Italia, fino al 1966: Dall’annessione a fine ‘800; Dal 1900 al 1914; Dal 1915 al 1918. La prima guerra mondiale; Fra le due guerre; La seconda guerra mondiale. 1940-1945; Gli anni della ripresa. 1946-1966. 



La sezione finale, una carrellata di cartoline commerciali usate nel primo Novecento dalle ditte bassanesi.


Dal 3 novembre è attivo il nostro nuovo servizio di consegna a domicilio.

COME FUNZIONA?

* Chiamate il libreria allo 0424522537 specificando che si tratta di un ordine per cui richiedete la consegna.
* Comunicate il titolo del libro o dei libri che volete acquistare e se avete piacere che siano confezionati in pacchi regalo.
* La consegna avverrà nelle giornate dal martedì al venerdì e il pagamento sarà contestuale, in contanti o tramite POS.
* Il costo del servizio è di 3 €.
* DOVE: Effettueremo la consegna a domicilio nei comuni di Bassano del Grappa, Pove, Romano d'Ezzelino e Cassola.
* In alternativa, possiamo effettuare anche spedizioni. In questo caso il costo del servizio è di 4,70 € (normale, 5 gg lavorativi) o 5,90 € (espresso, 3 gg lavorativi). Pagamento tramite bonifico bancario anticipato.

 


Nuovo appuntamento con l’interessantissimo e coinvolgente Bompiani Book Club che, dopo “Mai stati così felici”, propone la lettura di “Casa Lampedusa” di Steven Price. L'uomo che all'inizio di “Casa Lampedusa” vediamo passeggiare nelle vie di Palermo è Giuseppe Tomasi di Lampedusa, e ricorda tanto da vicino il Principe conosciuto tra le pagine del Gattopardo: è incalzato due volte dal tempo, quello della malattia che gli toglie il fiato e quello di un mondo, di una società a cui non sente più di appartenere. Nel romanzo di Steven Price è una mattina di gennaio (siamo nel secondo dopoguerra, in una Palermo ancora segnata dalla devastazione) quando a Tomasi di Lampedusa viene diagnosticato un grave enfisema; mentre sta andando al Caffè Mazzara per incontrare il cugino, Lucio Piccolo, fa una sosta in chiesa e lì viene raggiunto dalle parole di Stendhal: l'eternità sono le parole che lasciamo, la cronaca del tempo che abbiamo vissuto. Da qui parte il racconto degli ultimi anni della vita di Tomasi di Lampedusa, anni di scrittura e di vani tentativi di pubblicazione, con Mondadori ed Einaudi che rifiutano il manoscritto. Come scrive sempre il nipote nella sua nota, "la tragedia è affatto umana, non letteraria": il romanzo uscirà postumo, l'autore non potrà vederlo stampato ma ha consegnato al mondo uno dei capolavori del Novecento.
  Vedi tutte le news  
TÈ CON I LIBRI Partecipa




PROSSIMI EVENTI Vedi tutti

DEDICHE DEGLI AUTORI Tutte le frasi
Il mio editore mi disse che Palazzo Roberti era la più bella libreria d'Europa. Aveva ragione.

Sveva Casati Modignani


NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornati sui nostri
appuntamenti e sulle ultime novità

Iscriviti alla newsletter
P.IVA 01640430243