Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Martedi 19 gennaio 2021, in occasione della festività del santo patrono San Bassiano, la libreria sarà chiusa.
Storia di Stella Fortuna che morì sette o forse otto volte
Autore: Juliet Grames
Editore: HarperCollins
Argomento: Lettori curiosi
Prezzo: € 19,50
Giudizio utenti:
(
5/5
con 1 voti
)
Ievoli. Calabria. Anni venti. Questa è la storia di Stella Fortuna e della sua poverissima famiglia. Il destino costringerà lei, la mamma e la sorella a emigrare in America verso un futuro di fatica e difficoltà. Una storia appassionante con una protagonista affascinante ed estranea a qualsiasi schema o definizione. La storia di una famiglia come ce ne sono state tante. Una storia di forza e coraggio che non vi lascerà indifferenti. Veronica Manfrotto

Ievoli, Calabria, anni Venti. Per Stella Fortuna la morte è sempre stata parte della vita. La sua infanzia è costellata di inaspettati, quasi mortali incidenti avvenuti nei modi più strani. Anche la madre è convinta che sua figlia sia sotto l'influenza del malocchio. Nel piccolo villaggio in cui vivono, Stella è considerata strana perché è bellissima e intelligente, eppure fredda come il ghiaccio e sfrontata. Stella usa la sua forza per proteggere Tina, la sua sorellina, molto più debole e meno dotata di lei. Ma il carattere indomito della ragazza provoca le ire di suo padre Antonio, un uomo che pretende assoluta obbedienza dalle donne, e il cui più grande apporto alla famiglia consiste nella sua assenza. Quando i Fortuna, poco prima della Seconda Guerra Mondiale, decidono di emigrare, Stella e Tina devono affrontare insieme l'ostilità del Nuovo Mondo. E Stella capisce che dovrà combattere la sua stessa famiglia per essere indipendente. Ma nessuno sopravvive a così tante quasi-morti senza un motivo...
Juliet Grames è nata a Hartford, nel Connecticut, ed è cresciuta in un’affiatata famiglia italo-americana. Ha studiato a Oxford in Inghilterra e alla Columbia University di New York, laureandosi in Storia. Nel suo ruolo di editor, ha trascorso gli ultimi dieci anni alla Soho Press, dove è responsabile del marchio Soho Crime. “Storia di Stella Fortuna che morì sette o forse otto volte” è il suo primo romanzo.
Le vostre recensioni
Aldo Chiefari
24/12/2020
Meravigliosa storia che deve farci pensare al fatto che i nostri nonni erano migranti anche loro e provenivano da famiglie poverissime come oggi i fatti di migranti, quasi quotidianamente deve farci pensare. La mortalità infantile ci accomuna ai popoli poveri di oggi. Dobbiamo ricordare che nessuno è straniero. I confini li hanno disegnati gli uomini!!
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243