Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Mi prendo il mondo ovunque sia
Autore: Letizia Battaglia - Sabrina Pisu
Editore: Einaudi
Argomento: Saggi
Prezzo: € 19,00
Giudizio utenti:
(
0/5
con 0 voti
)
Conosciuta da tanti come fotografa di mafia, Letizia Battaglia è molto di più. Abbiamo l’opportunità di scoprirlo in questo libro schietto e sincero. “Ogni volta che vince il merito sulle raccomandazioni e gli scambi di favori, ogni volta che un bel progetto si realizza solo grazie all’impegno di chi ci lavora, la mafia viene sconfitta”. Alessandra Dissegna

Letizia Battaglia, la fotogiornalista italiana piú famosa e premiata al mondo, racconta per la prima volta e in prima persona senza censure la sua vita. È la biografia di una donna che ha trovato il coraggio di combattere per conquistare se stessa. La fotografia è la scintilla che fa brillare la stella nel suo cielo, dentro la camera scorre la pellicola di libertà con cui rivoluzionerà il significato delle immagini nel racconto di cronaca e, soprattutto, la sua vita. Un libro profondo, sincero e appassionante, in cui la sua storia, di donna e fotoreporter, s’interseca con la Storia di Palermo, insanguinata dalla guerra di mafia. Sabrina Pisu, coautrice del volume, ricostruisce e analizza gli scenari socio politici e gli esiti giudiziari di quella stagione in cui Letizia Battaglia ha avuto un ruolo di primo piano, come grande e coraggiosa testimone, impegnata per costruire una società piú giusta.
Letizia Battaglia, fotografa palermitana di fama mondiale, ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. Ha partecipato a importanti mostre e manifestazioni in Italia e all'estero. Nel 2017 è tra le 11 donne piú influenti al mondo scelte dal «New York Times». Su di lei è stato realizzato il documentario Shooting the Mafia (2019), diretto dalla regista britannica Kim Longinotto. È stata anche ispiratrice e protagonista del film di Franco Maresco La mafia non è piú quella di una volta (2019), premiato a Venezia. Dal 1991 dirige la rivista di sole donne «Mezzocielo» e dal 2017 il Centro Internazionale di Fotografia di Palermo.
Sabrina Pisu, giornalista e inviata, ha seguito alcuni dei piú importanti avvenimenti nazionali e internazionali per il canale televisivo multilingue Euronews. Ha realizzato reportage su fatti di mafia e corruzione, con interviste in esclusiva, e ha collaborato con Radio24 - Il sole 24ore, Sky e Rai3. Con A. Zardetto ha scritto L'Aquila 2010. Il miracolo che non c'è (Castelvecchi 2010) e, con V. Calia, Il caso Mattei. Le prove dell'omicidio del presidente dell'Eni (chiarelettere 2017), che ha vinto diversi premi letterari.
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243