Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Una buona notizia: gli orari di apertura della libreria si ampliano! Leggi tutto...
Manhattan Beach
Autore: Jennifer Egan
Editore: Mondadori
Argomento: Lettori curiosi
Prezzo: € 22,00
Giudizio utenti:
(
5/5
con 1 voti
)
Un libro bello e avvincente, con la garanzia dell’ottima scrittura di Jennifer Egan e un contesto storico che rende la storia più affascinante e ci cala nella New York della Seconda Guerra Mondiale. L’accurata ricostruzione storica e i personaggi così ben tracciati fanno di “Manhattan Beach” un’ottima lettura di intrattenimento. Lorenza Manfrotto

New York seconda guerra mondiale. I cantieri navali della città pullulano di donne che, per lo sforzo bellico, si dedicano anima e corpo a lavori una volta destinati solo agli uomini. Anna è una ragazza capace e caparbia che ogni giorno affronta con coraggio le difficili sfide che la città e la sua storia personale le mettono di fronte.
Veronica Manfrotto


Una grande casa di mattoni dorati con tende da sole a strisce verdi e gialle che svolazzano dalle finestre affacciate sulla spiaggia, mancano quattro giorni a Natale e fa un freddo cane. Anna Kerrigan, dodici anni, accompagna il padre a far visita a Dexter Styles, un uomo potente che spadroneggia su mezza New York e che, intuisce, è decisivo per la sopravvivenza della sua famiglia. Anna è ipnotizzata dal mare e dall’aria di mistero che sembra circondare la conversazione tra i due adulti.
Anni dopo, suo padre è scomparso e l’America si sta preparando a entrare nella Seconda guerra mondiale. File di navi militari punteggiano l’orizzonte davanti ai cantieri navali dove Anna ha trovato lavoro, ora che alle donne è permesso sostituire gli uomini mentre sono al fronte.
Anna è audace e combattiva – diventerà la prima donna palombaro! -, pronta a superare tutte le linee che dividono il mondo maschile da quello femminile, i ritrovi per le chiacchiere di signorine nubili dai nightclub dove gang­ster e ragazze spavalde ballano scatenati. Ed è qui che una sera rivede Dexter Styles e comincia a intuire i misteri che aleggiano attorno alla scomparsa di suo padre. È l’inizio di molti cambiamenti, nella vita di Anna e della sua famiglia, nella storia di New York.
Jennifer Egan rovescia ancora una volta ogni aspettativa e scrive un romanzo storico, a modo suo. Seguendo Dexter e Anna in un mondo popolato da criminali, marinai, sommozzatori, banchieri aristocratici e uomini del sindacato, immortala le trasformazioni destinate a segnare l’intero secolo: gli anni in cui le donne conquistano libertà e indipendenza, l’America diventa una grande potenza militare, la malavita si mescola all’alta società newyorkese e ai gangster succede una nuova generazione senza scrupoli.
Con la sicurezza abbagliante dei grandi scrittori, Jennifer Egan dà vita a un romanzo destinato a entrare nel canone della letteratura cogliendo in maniera magistrale un momento decisivo nella storia degli uomini e delle donne, dell’America e del mondo intero.
Jennifer Egan è nata a Chicago. Ha trascorso l'adolescenza viaggiando per il mondo e solo a trent'anni si è stabilita a New York. Ha pubblicato i romanzi La figlia dei fiori, Guardami, La fortezza, Scatola nera. Nel 2011, con Il tempo è un bastardo, ha vinto il Premio Pulitzer. È unanimemente riconosciuta come una delle voci più importanti della narrativa americana contemporanea.
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243