Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Le vedove di Malabar Hill
Autore: Sujata Massey
Editore: Neri Pozza
Argomento: Lettori curiosi
Prezzo: € 18,00
Giudizio utenti:
(
0/5
con 0 voti
)
Perveen Mistry, figlia di una rispettata famiglia zoroastriana, è appena entrata nello studio legale di suo padre, diventando una delle prime donne avvocato in India. Laureata in legge a Oxford, Perveen ha una tragica storia personale che rende i diritti legali delle donne particolarmente importanti per lei. Perveen viene incaricata di eseguire il testamento del signor Omar Farid, un ricco musulmano che ha lasciato tre vedove. Tuttavia, mentre Perveen esamina i documenti, nota qualcosa di strano: tutte e tre le mogli hanno firmato per devolvere l'intera eredità presso un ente di beneficenza. Con cosa vivranno? Perveen è sospettosa, soprattutto perché una delle vedove ha firmato il suo modulo con una X, lasciandole supporre che, con tutta probabilità, non ha nemmeno potuto leggere il documento. Le vedove di Farid vivono in completo purdah, ovvero in un rigoroso isolamento, senza mai lasciare le stanze delle donne o parlare con nessun uomo. Sono state forse sfruttate da un guardiano senza scrupoli? Perveen decide di investigare, rendendosi conto che l'istinto non l'aveva tradita. Ma quando la tensione sfocia nel primo di una serie di omicidi, Perveen comprende che è sua responsabilità capire cosa sia realmente accaduto a Malabar Hill e assicurarsi che non ci siano donne o bambini innocenti in ulteriore pericolo.
Sujata Massey nasce in Inghilterra da madre tedesca e padre indiano. Cresce negli Stati Uniti dove studia scrittura alla John Hopkins University e diventa reporter per il Baltimore Evening Sun.
Nel 1997 esce il The Salaryman's Wife, il suo primo romanzo mistery. Tra gli altri ricordiamo Lo zen e l'arte dell'omicidio (Mondadori, 2005) e Fiori neri (Mondadori, 2006). Nel 2014 esce L'amante di calcutta (Neri Pozza). Nel 2018 pubblica Le vedove di Malabar Hill (Neri Pozza), primo libro sulle inchieste di Perveen Mistry, la prima donna avvocato nell'India degli anni Venti
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243