Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

ORDINANZA REGIONE VENETO: SABATO E DOMENICA CHIUSO.
La commedia umana
Autore: William Saroyan
Editore: Marcos y Marcos
Argomento: Romanzi da non perdere
Prezzo: € 10,00
Giudizio utenti:
(
5/5
con 4 voti
)
Il più bel libro che abbia mai letto. Un sguardo profondo e amorevole sulla vita quotidiana di una famiglia media, in un paesino qualunque alle prese con una guerra troppo lontana. Lavinia Manfrotto

Lo ammetto: avevo dimenticato quanto fosse bravo Saroyan. Era passato troppo tempo dall’ultima volta che avevo letto questo capolavoro. Quindi rileggerlo per me è stata una piacevolissima riscoperta, di cui devo sempre ringraziare l’editore Marcos y Marcos. Quanta poesia, quanta bellezza e quanto amore per l’umanità ci sono in questo romanzo? Meraviglioso! Vittorio Campana

Homer è un ragazzino di quattordici anni pieno di entusiasmo. La famiglia Macauley, da cui proviene, è modesta, le difficoltà non sono poche: il babbo è morto e il fratello maggiore è partito per la Seconda guerra mondiale; eppure tutti si dedicano con energia a quel che va fatto: la mamma alle galline come all’arpa, la sorella agli studi e al pianoforte, e Ulysses è il fratellino più curioso del mondo.
Homer, che ha assunto il ruolo di capofamiglia, di giorno frequenta il liceo, la sera si tuffa in bicicletta alla volta dell’ufficio del telegrafo, dove lavora come portalettere.
Pochi giorni, e già si rivela come messaggero più veloce della West Coast.
Entra così – leggero e deciso, quasi volando – nel mondo degli adulti: il suo segreto è prendere sul serio le cose e i sogni per diventare qualcuno, anzi, capire di esserlo già.
Sullo sfondo, la natura rigogliosa e i colori della California, una banda di ragazzini vispissimi, negozianti armeni, giganti buoni, primedonne giramondo...
Delicato e ironico, questo libro è il ritratto formidabile di uno stile di vita scomparso, è una parabola sull’adolescenza e sul mondo degli immigrati d’America degli anni Quaranta.
Un piccolo classico in trentanove episodi.
Le vostre recensioni
Germano Tonon
05/03/2020
si potrebbe definire un Giovane Holden senza il cinismo del figlio della borghesia americana, ma un immigrato di animo puro, con la speranza di un America accogliente e non discriminante, che lascia il lettore con la consapevolezza che il giovane Homer si scontrerà presto con la durezza della vita. Ma mai come in questi tempi ammiriamo la bontà d'animo dei personaggi che animano questa piccola cittadina.
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243