Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

L'uomo delle castagne
Autore: Soren Sveistrup
Editore: Rizzoli
Argomento: Gialli e thriller
Prezzo: € 20,00
Giudizio utenti:
(
4/5
con 1 voti
)
Le prime pagine di questo libro vi terranno incollati ad esso fino alla fine. E’ un thriller minuzioso e preciso: ogni dettaglio, per quanto crudo e violento viene descritto in modo perfetto, vi sembrerà di essere davanti ad uno schermo televisivo! Cosa lega le giovani vittime? Il quartiere dove abitano? No. Il luogo di nascita? No. La palestra, gli ex fidanzati, dove fanno la spesa? No, no e no! La polizia dovrà scavare a fondo nelle loro vite ma non sarà così facile. Un libro che non riuscirete a lasciare sul comodino. Lavinia Manfrotto

Un navigato agente di polizia, a una settimana dalla pensione, si ferma davanti alla fattoria di un vecchio conoscente, nei dintorni di Copenaghen. Qualcosa non va. Un maiale morto lasciato lì. Non si fa così, in campagna. Apre la porta d'ingresso, socchiusa, con due dita, come nei film. Per vedere una cosa che non avrebbe mai voluto vedere: sangue, un cadavere mutilato, altri corpi da scavalcare. Cammina fino all'ultima stanza, dove centinaia di omini fatti di castagne e fiammiferi – infantili, incompleti, deformi – lo guardano ciechi. Stravolto, si chiude la porta alle spalle, senza sapere che l'assassino lo sta fissando. Così si annuncia, spaventosa, la storia dell'Uomo delle castagne, un thriller di grande livello, il primo romanzo di Søren Sveistrup, autore della serie tv The Killing – il cult mondiale che ha appassionato milioni di spettatori – e sceneggiatore dell'Uomo di neve, il film tratto dal romanzo di Jo Nesbø. Un'invenzione narrativa complessa, un assassino disumano che si muove nel fondo di questo libro con una cupezza senza eguali, un'indagine condotta con angosciata bravura da due detective – uomo e donna, lui e lei – costretti a scendere mille gradini per comprendere come un'ossessione perfetta può deviare la mente di un individuo. Nemmeno Hitchcock. Perché poi un grande thriller nasce soltanto da un magnete, un chiavistello del male che attira, che vi attira inesorabilmente là, nella stanza degli omini che dondolano. Un capitolo vi lascerà il gusto di essere su una pista possibile e il seguente vi dirà di cambiare strada. Perché l'Uomo delle castagne ha pensato a tutto e ricorda ogni cosa. Gli altri, finti innocenti, hanno dimenticato.
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243