Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

I pesci non esistono
Autore: Lulu Miller
Editore: add Editore
Argomento: Lettori curiosi
Prezzo: € 16,00
Giudizio utenti:
(
0/5
con 0 voti
)
Cosa succede quando i nostri modelli si sgretolano davanti ai nostri occhi? Lulu Miller ci racconta la vita di David Starr Jordan, tassonomista e primo rettore della Stanford, uomo visto come modello di coraggio e dedizione. Ma l’altro lato della medaglia esiste ed è agghiacciante.
Una storia dalla quale uscirete con qualche certezza in meno e un nuovo modo di leggere il mondo, un racconto che rovescerà con gentilezza le categorie con le quali siamo abituati a classificare la realtà, portandovi a scoprire che i pesci non esistono. Eleonora Lago


«Che senso ha la vita?» chiede una bambina di sette anni al padre scienziato. «Nessuno» risponde lui, poco incline al dialogo.Quel «nessuno» ha lasciato molte tracce in Lulu Miller (ideatrice e conduttrice di «Invisibilia», uno dei podcast di divulgazione scientifica più amati dagli americani) e per anni quella frase le ha complicato la vita tanto che, per trovare una risposta diversa, ha cercato aiuto nei libri. Ed è allora che si è imbattuta in un gigante della scienza: Starr Jordan (1851-1931), americano, uno dei più importanti tassonomisti del mondo, che ha scoperto, catalogato e collocato nel grande albero della vita migliaia di pesci. Neppure quando nel 1906 un terremoto ha spazzato via la sua intera collezione di esemplari sotto vetro, Starr Jordan si è perso d’animo e ha smesso di lavorare al suo obiettivo di dare ordine al mondo dei pesci. Ma non sempre le cose sono come appaiono e, poco alla volta, la figura del gigante della scienza si sgretola davanti agli occhi attoniti dell’autrice: desiderosa di conoscere tutto di quell’uomo, dalle sue ricerche spuntano scandali, un omicidio di cui il grand’uomo potrebbe essersi macchiato ma, soprattutto, il coinvolgimento di Starr Jordan nella creazione della teoria eugenetica che negli Stati Uniti ha portato alla prigione e alla sterilizzazione forzata di migliaia di individui ritenuti “inadatti” alla vita.
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243