Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Sabato 15 agosto 2020 la libreria rimarrà chiusa. Buon Ferragosto, vi aspettiamo da martedì 18 con i consueti orari.
Cambiare l'acqua ai fiori
Autore: Valérie Perrin
Editore: e/o
Argomento: Romanzi da non perdere
Prezzo: € 18,00
Giudizio utenti:
(
0/5
con 0 voti
)
Violette è una ragazza affascinante e strana. E le succedono cose singolari e terribili. E fa un lavoro strano: la custode di un cimitero. Dalle sue finestre guarda passare l’ umanità: quella dei suoi ospiti, raccontata attraverso i ricordi di chi porta loro fiori e preghiere. Quella dei visitatori, confusi, abbandonati, inconsolabili. Quella dei suoi aiutanti, strani come lei. Un romanzo toccante che però, ogni tanto, riesce anche a farci sorridere. Lavinia Manfrotto

Non vi aspettereste mai d’incontrare una donna come Violette in veste di guardiana di cimitero. E’ dolce e generosa e nessuno potrebbe immaginare quanto dolore si porti dentro, non lo dà a vedere, è lei che consola gli altri. Un romanzo sorprendente che vi catturerà e non vi lascerà andare facilmente.
Veronica Manfrotto

Violette Toissaint custode del cimitero di una cittadina della Borgogna, una donna delicata e gentile nonostante le sue numerose ferite. Un personaggio meraviglioso, uno di quelli che non si dimenticheranno nel tempo. Una donna che vorresti avere per amica. Da non perdere! Anna Bertoncello


Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Ricorda un po’ Renée, la protagonista dell’Eleganza del riccio, perché come lei nasconde dietro un’apparenza sciatta una grande personalità e una vita piena di misteri. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale. Un giorno un poliziotto arrivato da Marsiglia si presenta con una strana richiesta: sua madre, recentemente scomparsa, ha espresso la volontà di essere sepolta in quel lontano paesino nella tomba di uno sconosciuto signore del posto. Da quel momento le cose prendono una piega inattesa, emergono legami fino allora taciuti tra vivi e morti e certe anime, che parevano nere, si rivelano luminose. Attraverso incontri, racconti, flashback, diari e corrispondenze, la storia personale di Violette si intreccia con mille altre storie personali in un caleidoscopio di esistenze che vanno dal drammatico al comico, dall’ordinario all’eccentrico, dal grigio a tutti i colori dell’arcobaleno. La vita di Violette non è certo stata una passeggiata, è stata anzi un percorso irto di difficoltà e contrassegnato da tragedie, eppure nel suo modo di approcciare le cose quel che prevale sempre è l’ottimismo e la meraviglia che si prova guardando un fiore o una semplice goccia di rugiada su un filo d’erba.
Valérie Perrin ha lavorato a lungo come fotografa di scena delle più importanti produzioni cinematografiche francesi. Il suo romanzo d'esordio, Il quaderno dell'amore perduto, è stato pubblicato in Italia da Nord nel 2016. Nel 2019 Cambiare l'acqua ai fiori viene pubblicato in Italia da E/O.
Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243