Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

EVENTI


Mercoledì 24 settembre 2014
alle ore 18:00

Caleb Crain

presenta il suo romanzo
Errori necessari

Un giovane americano nella Praga di Vaclav Havel

66thand2nd

Caleb Crain, giornalista e studioso, per questa sua prima opera narrativa, è stato inserito nella lista dei "Ten best books of 2013" del "New York Times".


Errori necessari è ambientato a Praga tra l’ottobre del ’90 e l’ottobre del ’91, nel periodo successivo alla Rivoluzione di Velluto che segnò il trapasso non violento dal comunismo alla democrazia, con l’ascesa alla presidenza dell’intellettuale dissidente Václav Havel e la successiva divisione della vecchia Cecoslovacchia in due Stati separati. In quel periodo la misteriosa e affascinante città di Kafka diventò la meta privilegiata per una schiera di giovani di tutto il mondo, tra cui molti americani, aspiranti artisti e intellettuali attratti da affitti, cibo e birra a buon mercato (e, forse, da una famosa pubblicità dei Levi’s in cui proprio a Praga un ragazzo scambiava un paio di jeans con una macchina).
Il protagonista del romanzo, Jacob Putnam, neolaureato a Harvard, è arrivato nella futura capitale ceca con un’ambizione: scrivere un libro. Ma ancora di più, Jacob è a Praga per trovare la propria identità, anche sessuale, complice l’elettrizzante atmosfera di libertà di un paese in piena trasformazione economica e culturale. Come lui, anche i suoi amici americani, inglesi, scozzesi e irlandesi cercano sé stessi in questo inquieto paese straniero, dove tutto sembra ancora possibile.


Phd alla Columbia University, editor della rivista «Lingua Franca» e autore di un saggio storico-critico, American Sympathy, adottato come libro di testo in vari corsi universitari negli Stati Uniti, Caleb Crain ha pubblicato recensioni e articoli su testate prestigiose, tra cui «The New Yorker», «The New York Review of Books», «London Review of Books», «The New York Times Book Review», «The Nation» e «The New Republic» (fu tra i primi a lodare il talento di Jhumpa Lahiri al suo esordio nel 1999 con L’interprete dei malanni, vincitore del premio Pulitzer).
Dopo aver insegnato alla Columbia, scritto racconti per varie riviste e tradotto dal ceco una biografia del politico e drammaturgo Václav Havel, nel 2013 Crain ha debuttato nella narrativa con Necessary Errors – che sarà pubblicato da 66thand2nd con il titolo Errori necessari nel settembre 2014 –, salutato da buona parte della critica statunitense come uno dei migliori lavori dell’anno e inserito nella lista dei Ten Best Books of 2013 stilata dal «New York Times». Da oltre dieci anni Crain anima il suo blog Steamboats Are Ruining Everything (il titolo è una citazione di un’opera di Charles Frederick Briggs), vincitore nel 2007 del Cliopatria Award for Best Writer.


 

I vostri commenti
Scrivi il tuo commento


Caleb Crain
GALLERY
Visita la libreria


PROSSIMI EVENTI Vedi tutti

NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornati sui nostri
appuntamenti e sulle ultime novità

Iscriviti alla newsletter
P.IVA 01640430243