Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

Piccoli colpi di fortuna
Autore: Claudia Pineiro
Editore: Feltrinelli
Argomento: Lettori curiosi
Prezzo: € 15,00
Giudizio utenti:
(
0/5
con 0 voti
)

E' il primo romanzo che leggo di questa famosa scrittrice Argentina, ne sono rimasta letteralmente rapita. L'immenso dolore vissuto da una donna è descritto nei suoi più intimi aspetti. Fortunatamente a volte la vita ci dona una seconda possibilità. Anna Bertoncello

Dopo vent’anni, una donna torna da dove era scappata in seguito a una terribile disgrazia. Ma quella che torna è una donna diversa. La sua figura, gli occhi, persino la voce sono diversi. Neanche il suo nome è più lo stesso. La riconoscerà chi la amava all’epoca? Lui la riconoscerà? Mary Lohan, Marilé Lauría o María Elena Pujol – quella che è, quella che era, quella che è stata a volte – torna nei sobborghi di Buenos Aires dove vent’anni prima aveva una famiglia e dove aveva vissuto fino a quando ha deciso di scappare. Ancora non capisce perché ha accettato di tornare al passato che si era proposta di lasciarsi alle spalle per sempre. Però, mentre lo capisce, tra incontri attesi e inaspettate rivelazioni, capirà anche che a volte la vita non è né destino né casualità e che forse il suo ritorno non è altro che un piccolo colpo di fortuna.

“Sono tornata per sentire che ero capace di gettarmi nel vuoto, di precipitare per essere – infine – libera. Anche se si tratta di una libertà inutile, una libertà che non avrà un dopo. Libera solo nell’istante della caduta.”


Claudia Piñeiro è nata a Buenos Aires nel 1960. Scrittrice, drammaturga, sceneggiatrice, ha vinto numerosi premi, tra i quali il Premio Clarin nel 2005 per il romanzo Le vedove del giovedì (il Saggiatore, 2008), poi adattato al cinema da Marcelo Piñeyro nel 2009. Con Feltrinelli ha pubblicato Tua (2011), Betibú (2012), La crepa (2013), Un comunista in mutande (2014), Le vedove del giovedì (2015) e Piccoli colpi di fortuna (2016). Con La crepa si è aggiudicata il Premio Sor Juana Inés de la Cruz 2010, un premio messicano che riconosce l’eccellenza del lavoro letterario delle donne latinoamericane di lingua spagnola, in precedenza vinto anche da Almuneda Grandes, Marcela Serrano e Gioconda Belli.


 

Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243