Ubi Sapientia est, Pax et Iustitia regnant

La vegetariana
Autore: Han Kang
Editore: Adelphi
Argomento: Romanzi al femminile
Prezzo: € 18,00
Giudizio utenti:
(
4/5
con 1 voti
)

Inizia tutto con sogno che fa la protagonista, ma subito la sua vita si trasforma in un incubo di ossessioni, rinunce, rabbia, rifiuto. Questo romanzo ha permesso all’autrice coreana di vincere Man Booker International Prize 2016. Vittorio Campana

«Ho fatto un sogno» dice Yeong-hye, e da quel sogno di sangue e di boschi scuri nasce il suo rifiuto radicale di mangiare, cucinare e servire carne, che la famiglia accoglie dapprima con costernazione e poi con fastidio e rabbia crescenti. È il primo stadio di un distacco in tre atti, un percorso di trascendenza distruttiva che infetta anche coloro che sono vicini alla protagonista, e dalle convenzioni si allarga al desiderio, per abbracciare infine l'ideale di un'estatica dissoluzione nell'indifferenza vegetale. La scrittura cristallina di Han Kang esplora la conturbante bellezza delle forme di rinuncia più estreme, accompagnando il lettore fra i crepacci che si aprono nell'ordinario quando si inceppa il principio di realtà – proprio come avviene nei sogni più pericolosi.


 

Le vostre recensioni
Scrivi la tua recensione
Il tuo voto  





P.IVA 01640430243